Biblioterapia (1)

Biblioterapia.
I libri per il benessere

Centro di ricerca interdipartimentale
dell’Università degli Studi di Verona

L’Università degli Studi di Verona è il primo ateneo italiano a occuparsi di ricerca sulla biblioterapia. Grazie all’iniziativa del dipartimento di Culture e Civiltà, è stato fondato questo centro di ricerca che ha incluso i dipartimenti di Neuroscienze e Scienze Umane.

La mission del centro è di studiare la biblioterapia in tutte le sue applicazioni attraverso una ricerca rigorosa di tipo quantitativo e qualitativo, collaborando con altri atenei, italiani ed europei, e vari enti che si occupano della materia sia in Italia sia all’estero.

  • La biblioterapia è la prescrizione di materiali di lettura per sviluppare la meditazione, nutrire e preservare la salute mentale. Permette al lettore di scoprire che esiste più di una soluzione ai suoi problemi, nonché di vedere le sue emozioni a confronto con quelle degli altri (Bryan, 1939)
  • La biblioterapia è un processo dinamico di interazione tra la personalità del lettore e la letteratura immaginativa, che può attrarre le emozioni del lettore e liberarle per un uso cosciente e produttivo (Shrodes, 1949)
  • La biblioterapia è un intervento clinico in cui un terapeuta appositamente formato avvia una comunicazione con il paziente usando la letteratura come guida (Hynes & Hynes-Berry, 1986)
  • La biblioterapia è uno strumento per promuovere la crescita personale (Abdullah, 2002)
  • La biblioterapia è un metodo sensibile e non intrusivo per aiutare gli studenti a risolvere i loro problemi e ad affrontare sfide individuali (De Rosell, 2011)